Chiesa S.Michele Arcangelo
a  Grottaminarda   (Avellino)


Ricostruita nel sec. XVIII sul precedente impianto medioevale la Chiesa ha riportato ingenti  danni alle strutture ed alle decorazioni a seguito del sisma del 1980.Poco rimane infatti del pregevole campanile in conci di pietra di recupero a vista o dell'area presbiteriale  e della volta in cameracanna dell'aula. Un primo intervento d'urgenza ad opera della Soprintendenza ai monumenti della Campania per assicurare stabilitÓ all'edificio, porta alla costruzione di contrafforti esterni in mattoni sulla facciata e sulle pareti laterali, al completamento provvisorio di tratti di muratura mancanti, al preconsolidamento con iniezioni a pressione di cemento di porzioni di pareti laterali.
 A seguito di una approfondita campagna di sondaggi strutturali si Ŕ giunti alla stesura del progetto statico e architettonico definitivo che avviene con la collaborazione degli architetti G.D'Emilio, G.Gioia e P.Mancini.





Prospetto laterale Rilievo

Dopo averlo liberato delle sostruzioni provvisorie i lavori di restauro sono consistiti, oltre al necessario ripristino delle finiture interne ed esterne, nell'esecuzione di cordolature summitali, nel ripristino della finta volta in nervometal, nella bonifica e rafforzamento delle murature perimetrali, nel ripristino dei collegamenti fra pareti distaccate, nella ricostruzione del catino absidale, nella reintegrazione della copertura, nella ricomposizione, infine, della torre campanaria con i conci precedentemente numerati.





Planimetria Rilievo

Numero di accessi a questa pagina Contatore visite