Scali Merci FS di Prato, Napoli, Ancona e Bari



Planimetria Progetto
                                

ridistribuzione delle funzioni, etc.). In alcuni casi stato previsto anche il recupero ambientale delle aree esterne pertinenti allo scalo con il recupero dei piani di carico, la creazione di nuove tettoie, la realizzazione di nuovi percorsi pedonali e carrabili. 


Come per gli scali di Roma S.Lorenzo e Tiburtino le FS hanno richiesto interventi di straordinaria manutenzione nell'ambito di un generale riassetto sia funzionale che normativo di tutti gli scali merci d'Italia. Nel progetto, redatto con la collaborazione dell'arch.S.Bono, particolare attenzione stata dedicata all'adeguamento di impianti e strutture, sia dei magazzini che degli uffici, alle normative igienico-sanitarie (risamento coperture, servizi, finiture, etc.) e riguardanti la sicurezza dei lavoratori (compartimentazioni, uscite di sicurezza,


Particolare

Sezione di Progetto
Numero di accessi a questa pagina Contatore visite